Luciano Ligabue: testo “Angelo della nebbia” – Album “Ligabue” – Maggio 1990


TESTO CANZONE: ANGELO DELLA NEBBIA
 LUCIANO LIGABUE – ALBUM “LIGABUE” – MAGGIO 1990
ANGELO DELLA NEBBIA

Scelti da chissà che mano
per esser buttati in mezzo alla nebbia
con chi alla nebbia si è giè rassegnato
ed ha spalle curve e vestiti umidi
Corse finite al mattino
col cuore che batte in mucchio di sabbia
su fette d’asfalto dal fondo ceduto
due lepri ogni tanto si fermano lì

si fermano a urlare:

siamo qui angelo della nebbia
guardaci
buttaci solo un po’ di colore
angelo
ci puoi sentire o no? sei lì? sei lì? sei lì? sei lì!

C’è un piatto pieno di vita
puntata in scommesse già perse in partenza
ma prima di tutto van tutte giocate
che l’allibratore si diverta un po’
Senti proprio tutto bene o no???
Rumori e colpi attutiti
e gocce che provano a bagnarci dentro
due lepri si danno una bella scrollata
e al prossimo campo si fermano un po’

si fermano a urlare:

siamo qui angelo della nebbia
guardaci
buttaci solo un po’ di colore
angelo
ci puoi sentire o no? sei lì? sei lì? sei lì? sei lì!

RITORNA A VISIONARE TUTTE LE CANZONI DELL’ALBUM “LIGABUE”

Commenti

commenti

Mi chiamo Giuseppe Spitaleri e seguo Luciano Ligabue fin da quando ero bambino. Ragioniere e tecnico informatico per lavoro, travel blogger e fotografo per passione. Pubblico i miei articoli/album fotografici sul mio blog www.giuseppespitaleri.com , ho visitato 40 Stati diversi negli ultimi 8 anni e uno Stato de facto” come la Transnistria. Brand Ambassador per diverse aziende italiane e internazionali.